Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Bettina Dittlmann’

Folla al museo

Folla al museo

Robert Baines

Robert Baines

Dorothea Prühl

Dorothea Prühl

Capolavori antichi nella collezione del museo

Capolavori antichi nella collezione del museo

Georg Dobler

Georg Dobler

Folla imprevista in queste proporzioni, persino dagli organizzatori, alla inaugurazione ieri sera al museo di arte antica per la mostra sull’Oro per gli dei, Neuer Schmuck für die Götter che vi avevo preannunciato qualche giorno fa. Il museo ha una splendida collezione di gioielli antichi, etruschi in particolare, ma le opere degli artisti contemporanei hanno occupato una sala a parte e non si sono “mescolati” ai capolavori antichi. Io invece oso l’accostamento.

An unexpected crowd in numbers not even the organizers imagined, attended last night’s opening of the exhibition, “Gold for Gods”, (Neuer Schmuck  für die Götter), at the Museum of Ancient Art which I had announced some days ago. The museum hosts a wonderful collection of ancient jewelry, especially Etruscan, but the work of  contemporary artists occupies a separate room so as not to “mix”  with the ancient masterpieces.  Some  displays were perhaps less visible than others, but it is a nice initiative on the whole.  It put gold in its rightful place as a legitimate material in contemporary jewelry.

Daniel Kruger

Daniel Kruger

Manfred Bishoff

Manfred Bischoff

Philip Sajet

Philip Sajet

Alcune vetrine erano forse meno visibili di altre, ma nel complesso una bella iniziativa per dare anche il giusto spazio all’oro come materiale legittimo per il gioiello contemporaneo.

Jacqueline Ryan

Jacqueline Ryan

Capolavoro antico del museo

Capolavoro antico del museo

Graziano Visintin

Graziano Visintin

Francesco Pavan

Francesco Pavan

Gli artisti/The artists: Robert Baines, Peter Bauhuis, Manfred Bischoff, Bettina Dittlmann, Georg Dobler, David Huycke, Daniel Kruger, Christa Lühtje, Bruno Martinazzi, Francesco Pavan, Dorothea Prühl, Gerd Rothmann, Jacky Ryan, Philip Sajet, Bernhard Schobinger, Hubertus von Skal, Tanel Veenre, Graziano Visintin.

Read Full Post »

Galerie Handwerk, Monaco di Baviera

A Monaco non si fa che parlare della mostra Die Renaissance des Emaillierens alla Galerie Handwerk. Io ne ho già parlato a lungo in occasione dell’apertura il 9 marzo, ma non posso fare a meno di pubblicare altre foto scattate dal vivo.

In Munich everybody  keeps talking about the exhibit of enamels entitled, Die Renaissance des Emaillierens at the Galerie Handwerk.  I have already dealt with it at length in the opening on March 9th, but I cannot help but post some additional photos that I took at the exhibit.


Bettina Dittlmann

Katharina Moch

Christine Graf

Francesco Pavan

Jamie Bennett, peccato la mia pessima foto per un lavoro straordinario!

Ulo Florack

Nikolaus Kirchner

Read Full Post »

Annamaria Zanella

La aspettavamo tutti e finalmente si inaugura l’8 marzo e fino al 14 aprile a Monaco alla Galerie Handwerk. È la mostra Die Renaissance des Emaillierens: non c’è bisogno di sapere il tedesco per capire che si parla di smalti. Anzi addirittura di “Rinascimento” degli smaltatori. Come dire bellezza, armonia, colore e tecnica alla riscossa (e qui permettetemi un ammiccamento necessario a René Lalique e all’Art Nouveau). Qui di artisti ce ne sono una quarantina, di ben 16 Paesi diversi, a mostrarci come lo smalto possa avere esiti diversi e inattesi. In fondo troverete la lista dei partecipanti tenendo conto che oltre ai gioielli sono in mostra anche oggetti.

Bettina Dittlmann

Kirsten Haydon

Si fa presto a dire smalto: ogni artista ha un modo tutto suo di affrontare il tema della luminosità e della trasparenza o al contrario della pastosità e a volte della ruvidezza, dell’aspetto vissuto, corroso, imperfetto, “sgocciolato”. Sono scelte di stile e di espressività alla base delle quali c’è una grande tecnicità.

Elizabeth Turrell

Christine Graf

Tra gli artisti rari da vedere il maestro Francesco Pavan di Padova con la spilla Trasparenze (credo del 2005) in uno straordinario smalto a giorno quindi senza alcun “supporto” metallico dietro (le misure sono circa 5×6 cm!) che sembra una lastrina di vetro azzurro pallido incorniciata. Tanto straordinaria che la sua immagine come raddoppiata in uno specchio è il simbolo dell’intera mostra e spicca sul cartoncino d’invito.

Francesco Pavan

Jacqueline Ryan

Che un Medioevo “oscuro” dello smalto sia ormai alle spalle e che questi anni registrino al contrario un felice Rinascimento lo si intuiva già grazie a un’altra mostra dal titolo interessante Surface and Substance curata da Jessica Turrell (che si è svolta su più sedi a Londra lo scorso autunno e di cui in questa mostra di Monaco ritroviamo alcuni dei partecipanti) che affrontava la questione controversa di esteriorità visibile e pensiero sottostante, bellezza e concetto, che proprio nello smalto trova un buon esempio concreto e punto di partenza per una riflessione più ampia.

Stefano Marchetti

Adrean Bloomard

Come promesso ecco la lista dei partecipanti a Die Renaissance des Emaillierens: Jamie Bennett, USA; Adrean Bloomard, IT; Stephen Bottomley, GB; Helen Carnac, GB; Bettina Dittlmann, DE; Gemma Draper, ES; Beate Eismann, DE; Ulo Florack, DE; Christiane Förster, DE; Carolina Gimeno, CL; Christine Graf, DE; Kirsten Haydon, AUS; Hiroki Iwata, JP; Karin Johansson, SE; Ike Jünger, DE; Kaori Juzu, JP; Astrid Keller, DE; Young-I Kim, KR; Nikolaus Kirchner, DE; Jutta Klingebiel, DE; Beate Klockmann, DE; Esther Knobel, IL; Daniel Kruger, ZA; Guanlan Liang, CN; Stefano Marchetti, IT; Katharina Moch, DE; Nazan Pak, TR; Francesco Pavan, IT; Ramon Puig Cuyàs, ES; Jacqueline Ryan, IT; Philip Sajet, NL; Isabell Schaupp, DE; Barbara Seidenath, USA; Vera Siemund, DE; Silke Trekel, DE; Elizabeth Turrell, GB; Jessica Turrell, GB; Graziano Visintin, IT; Agnes von Rimscha, DE; Silvia Walz, ES; Annamaria Zanella, IT.

Jessica Turrell

Christiane Förster

Read Full Post »

Pilar Garrigosa

Siamo sempre nella stessa giornata. Andiamo allo Studio di Alberta Vita che ospita la mostra dell’orafa spagnola Pilar Garrigosa. Pietre dure e “calore”. Di sopra e di seguito le mie foto.

Vetrina...

Pilar Garrigosa a Padova

Allo Studio di Alberta Vita

Altra tappa al Marijke Studio con una mostra di cui vi ho già parlato alla fine di ottobre. Sono anelli prevalentemente, tutti i  fila indiana, di Bettina Dittlmann e Michael Jank.  Cicciotti o sottilissimi… E ora ecco le foto dal vero.

Sottili strutture con smalto e granati

Anelli o soldatini?

Non solo anelli anche spille

Ora anche in grande... bellissima

Read Full Post »

Marina Calamai alla Mies di Modena

A Modena alla galleria Mies dall’8 ottobre al 5 novembre in mostra Sweet Addiction – Sonora et Visiva, il mondo goloso di Marina Calamai che presenta anche i suoi anelli cup cake realizzati in argento a tiratura limitata in 100 esemplari.

Christine Graf

A Londra, curata da Jessica Turrell una mostra in due parti e in due luoghi diversi dedicata allo smalto. Si chiama Surface and Substance. Alla galleria Electrum dal 7 ottobre al 5 novembre vedrete Ralph Bakker, Carola Bauer, Patrizia Bonati, Stephen Bottomley, Kathleen Browne, Lydia Feast, Karin Johansson, Jutta Klingebiel, Ann Little, Nazan Pak, Jacqueline Ryan, Marjorie Simon, Silke Trekel, Jessica Turrell.

Jacqueline Ryan in Surface and Substance

Invece al Contemporary Applied Arts, sempre a Londra, dal 14 ottobre al 12 novembre, sarà il turno di: Jamie Bennett, Stacey Bentley, Jessica Calderwood, Adrean Bloomard, Helen Carnac, Bettina Dittlmann, Susie Ganch, Christine Graf, Carolina Gimeno, Ike Junger, Kaori Juzu, Esther Knoble, Liana Pattihis, Isabell Schaupp, Vera Siemund, Elizabeth Turrell, Jessica Turrell, Annamaria Zanella.

Mari Ishikawa a Parigi

A Parigi dall’11 ottobre al 5 novembre alla galleria Hélène Porée i Parallel worlds di Mari Ishikawa.

111 anelli, Bettina Dittlmann e Michael Jank

A Padova dall’11 novembre al 24 dicembre al Marijke Studio saranno 111 anelli più massicci e corposi di rame, ferro, argento e oro o sottili strutture con smlto e granati: all’appuntamento Foreverrings e Ringchen di Bettina Dittlmann e Michael Jank.

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 130 follower